HDS GEN2 TOUCH B&G SIMRAD ELITE7 VHF LOWRANCE VHF SIMRAD
RAYMARINE FURUNO HUMMINBIRD GLOMEX ANTENNE PER LA NAUTICA INTELLIAN ANTENNE SAT NAVIONICS GEONAV
GARMIN INSTALLAZIONE STRUMENTI NAUTICI NAVICO ITALIA SRL 52° SALONE NAUTICO DI GENOVA CONTATTI DIGITALYACHT FORUM LOWRANCE E SIMRAD
PRODOTTI OFFERTI CON SCONTO SPECIALE
sim_ai50

AIS (Automatic Identification System)

A cosa serve l'AIS ?

Il sistema AIS trasmette alle altre imbarcazioni, dotate di ricevitori compatibili, delle informazioni relative all'imbarcazione sul quale è installato. In questo modo, sono trasmessi il codice identificativo dell'imbarcazione (numero MMSI e il suo nome), la sua posizione, rotta, velocità e le caratteristiche (lunghezza, larghezza, pescaggio) ed eventualmente delle informazioni sul suo carico, la destinazione…Tutti questi dati sono trasmessi continuamente sia in alto mare che in navigazione costiera. Un imbarcazione che riceve un segnale AIS può, visualizzare la rotta e la velocità dell'altra imbarcazione e, quindi, valutare se vi è pericolo di collisione. Si tratta appunto di un potente strumento per evitare gli abordi in mare. Questo sistema funziona sulle frequenze VHF (frequenze 161,95 MHz e 162,025 Mhz) ed è obbligatorio sulle navi che superano le 300 tonnellate e sulle navi passeggeri. E' anche installato su molte imbarcazioni da pesca e da diporto. È più comune, su un'imbarcazione da diporto, limitarsi a un semplice ricevitore. Così “si vede, senza essere visti”. Questi ricevitori non sono particolarmente cari e non consumano molta energia elettrica. È un apparato di sicurezza che si può anche interfacciare ad un plotter cartografico o ad un PC per poter visualizzare “i bersagli” sul display. Così, si può seguire sulla carta elettronica la rotta dell'imbarcazione che trasmette. La portata è quella del VHF (portata visiva) dell'ordine di 20 MN. Il diportista può anche scegliere di dotarsi di un apparato ricetrasmittente per poter, oltre che ricevere, trasmettere anche le sue informazioni. Un sistema in più per garantire la propria sicurezza essendo sicuri di comparire sugli schermi delle navi mercantili.

Il sistema di identificazione automatica (AIS) è un sistema di informazione e comunicazione che
utilizza frequenze VHF marittime per inviare e ricevere dati tra pescherecci, navi, stazioni a terra e yacht.
Le informazioni includono dati direttamente connessi con la navigazione, come
l'identità, posizione, velocità, rotta e altre informazioni .

E' possibile conoscere il nome della nave, rotta e velocità, classificazione, segnale di chiamata, numero di registrazione,MMSI e altre informazioni. Informazioni sulle Manovre, punto massimo di avvicinamento (CPA),tempo al punto più vicino di approccio (TCPA) e altre informazioni di navigazione più accurate e più aggiornate rispetto ad un apparato radar.

A.I.S. è l’acronimo di Automatic Identification System

L’AIS attivo (cioè trasmittente) è obbligatorio per tutte le navi di stazza lorda superiore alle 300 tonnellate, mentre è attualmente facoltativo per le unità più piccole. Per il diporto è invece molto utile (e relativamente economico) un sistema AIS passivo, cioè solo in grado di ricevere le informazioni inviate dalle navi ma non di trasmettere le proprie.

AIS ONLINE

Visualizza qui il sistema online che permette di identificare le imbarcazioni che in questo momento stanno navigando nelle acque interessate dal servizio AIS automatic identifications system, il sistema anticollisione già usato su tutte le navi e le imbarcazioni commerciali e che sarà presto obbligatorio anche sulle imbarcazioni da diporto.

AI50 Transponder AIS Classe B NON DISPONIBILE

AI50 Transponder AIS Classe B

NAIS-400L AIS Classe-B con interfaccia NMEA 2000®

NAIS-300L AIS Classe-B con interfaccia NMEA 2000®

NAIS-400L AIS Classe-B con interfaccia SIMNET

NAIS-400L AIS Classe-B con interfaccia SIMNET

RICEVITORI AIS

Ricevitori AIS DIGITAL YACHT